Arredare con gli specchi: 5 idee da copiare

Arredare con gli specchi: 5 idee da copiare
Ultime notizie Team Casarreda Store

Se sei vanitosa o, semplicemente, cerchi delle soluzioni per decorare al meglio la tua casa, ti suggeriamo alcune buone idee per arredare con gli specchi

Quando si pensa agli specchi ci si concentra solo sulla loro funzione senza, però, pensare che oltre ad essere oggetti funzionali possono essere anche un’ottima soluzione decor. È possibile arredare con gli specchi?

Ebbene sì! Gli specchi possono aumentare la percezione degli spazi e la luminosità, donando alla tua casa un tocco chic senza spendere troppo e usando solo un po’ di fantasia.

Ecco qualche utile suggerimento su dove posizionarli e in che modo farlo. La tua casa non avrà nulla da invidiare a quelle da esposizione!

Arredare con gli specchi: dove posizionarli?

Arredare con gli specchi: 5 idee da copiare

Solitamente gli specchi non mancano mai in bagno e in camera da letto, gusto per la loro funzione riflettente, per truccarsi, farsi la barba e scegliere i vestiti da indossare prima di uscire.

Ma come dicevamo, gli specchi sono ottimi anche come decorazione, quindi, via libera a questi ultimi anche in salotto, all’ingresso, nel corridoio e magari anche in cucina.

Arredare con gli specchi: 5 utili idee per farlo

Arredare con gli specchi: 5 idee da copiare

Ma come posizionare gli specchi per renderli chic ed eleganti o per aumentare la luce e il volume in casa, allo stesso tempo? Ecco 5 idee originali:

Un solo specchio grande: già con un solo specchio si possono fare grandi cose. Assicurati di avere una grande parete libera, magari di fronte ad una finestra, così da moltiplicare la luce. Negli appartamenti più piccoli piò essere una buona soluzione anche per la percezione dello spazio che, automaticamente diventa più aperto. Perfetta, poi, una console da posizionare sotto allo specchio per valorizzarlo.
Tanti specchi per creare una composizione artistica: se decidi di usare più specchi, le possibilità sono davvero tantissime! Se hai una casa piccola, preferisci specchi senza cornici e applicali formando un vero e proprio mosaico. Oppure, scegli una parete grande e usa tanti specchi, magari vintage, di stile e dimensioni diverse. Tra la composizione puoi anche inserire stampe d’epoca, ritagli di giornale e tutto ciò che abbia un’aria vissuta. Per uno stile più moderno, invece, puoi optare per specchi con cornici dai materiali pop e molto colorati mixati con stampe fumettistiche e disegni super colorati. Puoi anche appoggiarli su delle mensole e spostarli ogni volta che vuoi. Ancora, potresti accostare uno specchio grande ad altri più piccoli, creando una composizione simmetrica.
Davanti alla finestra: la soluzione più furba e adattabile a tutti gli ambienti della casa è quella di posizionare uno specchio davanti alla finestra, soprattutto se godi di un bel paesaggio. In questo modo si raddoppierà la luce naturale e gli spazi sembreranno infiniti. Un’altra soluzione è quella di posizionare uno specchio in mezzo a due finestre, l’occhio ne percepirà tre e l’ambiente sarà più accogliente e luminoso.
Specchio nella libreria: il decoratore d’interni Thom Felicia ha ben pensato di inserire un grande specchio rotondo in una libreria. La stanza guadagnerà più profondità e l’effetto sarà stupefacente.
Dietro al lavello della cucina: se hai voglia di osare, poi, pensa anche ad uno specchio in cucina ma in una posizione molto particolare, ossia, al posto delle piastrelle dietro al lavello, meglio se in stile anticato così da coprire le eventuali macchie di acqua e calcare.

Ora sei pronto ad arredare la tua casa con gli specchi, ma tieni sempre presente anche la forma e lo spazio delle tue camere. Gli specchi orizzontali, ad esempio, sono molto adatti alle case con soffitti bassi poiché con la loro forma allungata, rendono gli spazi più alti e distraggono lo sguardo dalle altezze scarse.

Attenzione anche agli specchi nel corridoio, mai posizionarli alla fine di esso ma sempre sui lati, soprattutto se stretto.