Arredare una casa maschile: come fare

Arredare una casa maschile: come fare
Ultime notizie Team Casarreda Store

Gli uomini e le donne hanno gusti ben diversi per quanto riguarda l’arredamento. Ecco quindi come arredare una casa maschile

Quando un appartamento è condiviso da una coppia, solitamente, il gusto femminile è quello che ha la meglio, ma se si tratta di un uomo single, come si fa ad arredare una casa maschile?
Uomini e donne hanno esigenze molto diverse in tema di arredo, i primi danno molto più spazio alla praticità e all’essenzialità piuttosto che all’estetica.
La casa di un uomo prevede pochi arredi e un’atmosfera sicuramente più fredda ma molto ordinata e funzionale.
Ecco come arredare al meglio una casa maschile senza troppi sforzi.

Arredare una casa maschile: ecco cosa serve stanza per stanza

Solitamente, gli appartamenti scelti dagli uomini non sono molto grandi, ma dei loft o dei piccoli monolocali e bilocali openspace.
Anche i colori usati per le pareti saranno essenziali, sui toni del grigio, bianco, blu e verde, ma anche nero, viola o senape per i più originali. Ad ogni camera la sua funzione, vediamo insieme come arredare la casa maschile, stanza per stanza:
Salotto: il salotto è il cuore della casa per un uomo che torna stanco dal lavoro e vuole godersi un po’ di sano divano con tv o videogiochi. A quelli in tessuto, un uomo preferisce divani in pelle e tavolini da caffè molto essenziali, magari con piano trasparente in vetro. Molto apprezzate anche le poltrone singole e i cuscini morbidi. Il salotto maschile difficilmente avrà dei tappeti e dei soprammobili prendipolvere o accessori troppo sgargianti. L’illuminazione sarà data da faretti ad incasso e non potrà sicuramente mancare una tv al plasma e un impianto wi-fi.
Cucina: l’ideale per la cucina sarebbe quello di essere accorpata al salotto e diventare un bell’angolo cottura modernissimo, magari in acciaio. Comunque sia, anche in questo caso, sono banditi fronzoli e decorazioni come le tazze colorate o accessori da cucina che non verrebbero mai usati. Spazio, invece, ad ogni elettrodomestico hi-tech capace di rendere velocissima ogni ricetta.
Camera da letto: la camera da letto deve essere molto semplice e funzionale, senza soprammobili e non troppo luminosa. Gli unici arredi saranno un letto comodo, preferibilmente matrimoniale, un comodino, un armadio capiente e una sedia per poggiare i vestiti che non si ha voglia di mettere a posto.
Bagno: il bagno per un uomo è una stanza importantissima ed è un luogo dove deve regnare la tranquillità e la comodità. Quello che serve è un lavandino, preferibilmente in acciaio, uno specchio grande e luminoso per curare la propria barba e una doccia piuttosto che una vasca. Niente decorazioni come vasi con fiori e sali da bagno né tendine, tappetini e colori troppo femminili. A regnare sarà il bianco, il blu o il grigio.
Ingresso: se c’è un ingresso, anche questo deve essere essenziale e funzionale. Giusto mettere un attaccapanni, un portachiavi da muro, un portaombrelli e uno svuota tasche su un mobile basso.