Come arredare lo studio: idee per renderlo funzionale

Come arredare lo studio: idee per renderlo funzionale
Ultime notizie Team Casarreda Store

Ti porti sempre il lavoro a casa e ti serve uno spazio per lavorare al meglio o anche solo per rilassarti leggendo un buon libro? Ecco come arredare lo studio e renderlo funzionale

Ti porti sempre il lavoro a casa e ti serve uno spazio per lavorare al meglio o anche solo per rilassarti leggendo un buon libro? Ecco come arredare lo studio e renderlo funzionale

Se sei un freelance o non puoi fare a meno di portarti sempre il lavoro a casa dall’ufficio, hai decisamente bisogno di un luogo tutto tuo per lavorare o semplicemente per rilassarti leggendo un libro o per dare spazio ai tuoi hobby. Ti spiegheremo come arredare lo studio dei tuoi sogni che tu abbia una stanza in più nella tua casa o solo un angolino nel salotto da dedicargli.

Cosa non deve mancare in uno studio perfetto

Lo studio perfetto non deve per forza essere spazioso ma deve essere un ambiente che favorisce il relax e la concentrazione. Proprio per questo motivo, per le pareti e i complementi d’arredo sono sconsigliati i colori forti che spesso stancano o distraggono. Perfette le tonalità come il bianco, il beige, il grigio chiaro. Studia con cura tutti gli accostamenti è fa attenzione a non scegliere elementi troppo freddi o metallici o rischierai di costruire un ambiente poco ospitale.

Ma quali sono gli elementi che rendono il tuo studio perfetto e funzionale?

Scrivania: l’arredo irrinunciabile per il tuo studio perfetto è sicuramente la scrivania che, in un ambiente del genere, sarà di sicuro protagonista che catturerà l’attenzione di chiunque entri nel tuo studio. La scrivania può essere stretta o profonda, l’importante è che ci sia abbastanza spazio per il tuo pc e per tutto ciò che serve al tuo lavoro e, perché no, anche per una piccola piantina da ufficio che renderà l’ambiente più carino e rilassato. Se lo spazio nel tuo studio non è abbastanza, puoi anche optare per una scrivania con piani estraibili per gli accessori del tuo pc o anche con le rotelle da spostare in base alle tue esigenze di spazio.

Libreria: uno studio non è uno studio senza una libreria dove riporre libri e documenti. Se scelta con criterio, la libreria non sarà solo comoda ma anche funzionale e darà un aspetto molto più professionale al tuo studio e completerà l’arredamento con stile. E se non hai troppo spazio, abbiamo scelto per te una libreria piccola e compatta ma molto capiente, la nostra praticissima SLENDER.

Come arredare lo studio: idee per renderlo funzionale

Una seduta comoda: quando si passa il tempo in uno studio per lo più si sta seduti. Ecco perché è importante avere una sedia o una poltroncina dallo schienale comodo e che sia regolabile per fare sempre attenzione all’altezza della sedia rispetto alla scrivania, e lavorare senza stancare la schiena. Perfetta per questo compito è la nostra sedia PERLA, in similpelle, disponibile in bianco o in nero e con elevazione a gas.

Come arredare lo studio: idee per renderlo funzionale

Cassettiera: dove conservare i documenti più importanti o la cancelleria se non in una pratica cassettiera? Che sia inclusa nella scrivania o che sia a parte, è un elemento fondamentale in uno studio con la S maiuscola. E assicurati che abbia una serratura in modo che i tuoi documenti saranno sempre al sicuro.

Mensole: molto spesso una libreria non basta ed è necessario affidarsi ad altri supporti. Niente di meglio di alcune mensole, ma non troppe altrimenti rischi di soffocare l’ambiente.

Decorazioni: mai rinunciare al tocco personale! Uno studio deve essere sicuramente molto minimal, ordinato e spazioso ma è comunque uno spazio tuo ed è giusto che esprima la tua personalità. Via libera, quindi, a stampe, cornici e piante ornamentali posizionate in punti strategici. Una buona idea è anche quella di aggiungere una bacheca accanto alla scrivania, darà vivacità all’ambiente e sarà sicuramente utile per aiutarti con i tuoi impegni.

Come arredare lo studio per ricevere clienti

Se sei un libero professionista è probabile tu abbia uno studio in casa per ricevere clienti. In questo caso l’ambiente non deve essere solo accogliente ma deve anche avere un’aria professionale. È essenziale arredare lo studio con gusto e stile poiché questo sarà anche il tuo biglietto da visita per i tuoi eventuali clienti. Assicurati che la stanza adibita a studio sia lontana dalle zone più trafficate della tua casa e che sia il più silenziosa possibile.
Scegli pochi elementi d’arredo ma di qualità, eleganti ed essenziali e non riempire troppo la stanza di soprammobili o cianfrusaglie. Va bene qualche piantina, qualche foto o un quadro e un orologio a parete.

Come arredare lo studio aperto sul salotto

Uno studio funzionale e accogliente può realizzarsi anche in un corridoio o in un angolo del salotto. Basta trovare un posto adatto ad accoglierlo scegliendo una zona raccolta, silenziosa e ben illuminata, per permetterti di lavorare in libertà isolandoti dal resto dell’ambiente e concentrarti. Inoltre, i mobili della zona studio devono assolutamente essere in linea con quelli del resto della stanza.

Come arredare lo studio: idee per renderlo funzionale

È consigliabile scegliere una scrivania che sia ampia e spaziosa per allestirla anche con qualche decorazione e una buona lampada luminosa. Per sfruttare lo spazio verticale, installa delle mensole, sempre in linea con l’arredamento, formando una mini-libreria in altezza. Se hai spazio sufficiente per una libreria vera e propria, ma sempre di dimensioni ridotte, ti consigliamo la nostra THIN, pratica e modulare, che ha anche una posizione pc!

Evita di scegliere mobili metallici e freddi e di riempire il tuo angolo studio di elementi da ufficio come cestini per la carta, faldoni e cancelleria in bella vista che poco si addicono al tuo salotto.

Come arredare lo studio: idee per renderlo funzionale

L’illuminazione perfetta per il tuo studio

L’illuminazione del tuo studio è fondamentale per riuscire a ottimizzare il lavoro e non sforzare la vista. La scrivania con il computer, quindi, va posizionata in modo da godere della luce giusta, mentre se hai bisogno di fare altri lavori di precisione hai bisogno di una luce diretta.
Arreda il tuo studio posizionando varie fonte di luce, meglio se a basso consumo, che ti permettano di avere un’illuminazione adeguata e coerente. Opta per una lampada da tavolo per la scrivania o, se vuoi rendere l’ambiente più chic, una lampada da terra con braccio reclinabile e una grande lampada centrale sul soffitto.