Come scegliere un divano angolare: idee e consigli

Come scegliere un divano angolare: idee e consigli
Ultime notizie Rita Guitto

Che tu abbia una casa piccola o grande, un divano angolare può sempre venire incontro alle tue esigenze. Ma come scegliere quello che fa proprio al caso tuo? Ecco qualche consiglio

Che tu abbia una casa piccola o grande, un divano angolare può sempre venire incontro alle tue esigenze. Ma come scegliere quello che fa proprio al caso tuo? Ecco qualche consiglio

Il divano è un complemento d’arredo che tutti amiamo e che ha sempre un posto privilegiato in ogni casa, tanto da essere il protagonista del salotto e il punto di partenza per il resto dell’arredamento.
Il divano angolare, poi, è l’acquisto più sensato per chi ha esigenze particolari. Ecco come scegliere quello giusto per te!

A cosa pensare prima di comprare un divano angolare

Bello, accogliente e spazioso il divano angolare è il preferito di molti, ma non è facilissimo scegliere quello perfetto secondo le proprie esigenze. Bisogna stare molto attenti, infatti, che il divano sia protagonista dell’ambiente ma che non ingombri spazio e vista.
Una volta trovato il modello giusto, il divano angolare non sarà solo comodo e funzionale ma anche un ottimo elemento d’arredo dedicato al relax di tutta la famiglia e un ottimo luogo dove far accomodare amici e ospiti. Ma cosa bisogna valutare per scegliere un divano angolare?

- Valuta le tue esigenze

I divani angolari sono quelli più versatili, a volte gli unici capaci di incastrarsi alla perfezione in un salotto dalle dimensioni ridotte oppure in uno spazio più grande ma di difficile distribuzione dell’arredo. Adatto alle famiglie numerose, poiché può ospitare più persone di un normale divano, il divano angolare, grazie alla sua forma con lati differenti, ti dà la possibilità di riempire nel migliore dei modi gli spazi morti della casa e vestire un angolo del vano che altrimenti sarebbe rimasto inutilizzato.
Su CasarredaStore puoi trovare il modello SANTIAGO che ha come principale vantaggio quello di essere estremamente versatile e multi-funzionale. Si può trasformare in un letto comodo, per una persona o due, in pochissimo tempo e con un semplice gesto, può essere capiente contenitore e può essere configurato in 3 diverse soluzioni a seconda delle tue esigenze.


Se hai un salotto piccolo, invece, c’è il divano letto angolare PENNY, dalle dimensioni ridotte e con penisola reversibile, così da accontentare ogni tua esigenza di spazio. Questo modello è disponibile in diversi colori e dispone di un pratico vano contenitore posto sotto la penisola dove potrete riporre cuscini e plaid.

- Calcola lo spazio

Prima di comprare un divano angolare devi, ovviamente, calcolare lo spazio che quest’ultimo può ingombrare. Non bastano le misure, a volte, quindi meglio renderti contro dell’ingombro effettivo posizionando dei cartoni delle stesse misure dell’ipotetico divano lì dove vorresti posizionarlo. Per fortuna, alcuni divani angolari sono anche modulari, quindi modificabili a seconda dello spazio che hai a disposizione, disponendo i vari elementi del divano come meglio credi. Comunque, i divani angolari possono essere posizionati in tantissimi modi: in un angolo della stanza così da lasciare spazio al resto dell’ambiente che sembrerà più grande e ordinato. Oppure, può fungere da divisore tra uno spazio e l’altro o, ancora, come isola centrale nel bel mezzo della sala (ma solo se hai un salotto molto grande).

- Scegli lo stile

Ovviamente, il divano deve assecondare lo stile d’arredamento di tutto l’ambiente, sia per quanto riguarda la forma che il colore. Se hai una casa moderna, ad esempio, è meglio optare per un divano dai colori neutri come il panna e il ghiaccio, ma anche un grigio chiaro o un beige. Se, invece, non vuoi che si adatti all’ambiente ma vuoi farlo risaltare, via libera ai colori più forti come il rosso, il nero o il blu elettrico, ma anche alle stampe allegre e fantasiose.