Creare l’angolo studio in salotto: come fare

Creare l’angolo studio in salotto: come fare
Ultime notizie Team Casarreda Store

Di spazio in casa ce n’è poco, ma tu hai bisogno del tuo piccolo ufficio. Ecco, quindi, come creare l’angolo studio in salotto

Se troppo spesso porti il lavoro a casa o, semplicemente, hai voglia di crearti un piccolo spazio per i tuoi studi, una zona computer o un posto tranquillo per leggere un libro, ma non hai una camera apposita da dedicare ad un piccolo ufficio, forse hai bisogno di creare un angolo studio in salotto.

Certo, un angolo studio può essere posizionato in qualsiasi stanza della casa come la camera da letto, la veranda o la cucina, ma di solito la camera con la metratura più ampia è quasi sempre il salotto e, inoltre, è quella che si presta di più, soprattutto se hai una piccola nicchia da sfruttare con mensole e contenitori.

Ecco, quindi, come creare un angolo studio in salotto che si sposi bene con lo stile del resto della casa.

Creare l’angolo studio in salotto: 5 consigli utili

Cosa serve per un perfetto angolo studio funzionale?

Scrivania
Sedia bella e comoda
Mensole
Contenitori o cassetti
Lampada

Ovviamente, tutti questi elementi devono essere perfettamente conformi ai tuoi gusti e allo stile d’arredamento della camera che ospita l’angolo studio, così da creare armonia visiva tra le varie parti dell’ambiente. È importantissimo, inoltre, che la scelta dell’angolo su cui creare lo studio sia posizionato nella zona più tranquilla del salotto, così da non distrarti continuamente.

Creare l’angolo studio in salotto: come fare

La scrivania adatta

La scrivania perfetta deve far fronte a tutte le tue esigenze e, allo stesso tempo, deve essere comoda e bella, in linea con l’arredamento. Se hai spazio a sufficienza, sarebbe opportuno scegliere una scrivania ampia, che ti dia modo di suddividere lo spazio per il Pc e quello della zona dedicata alla scrittura e, magari, che ti permetta anche di ospitare una decorazione come una piantina, una cornice o una lampada di design. Se il tuo lavoro si svolge principalmente da casa e ti capita anche di ricevere clienti, organizza la scrivania in modo che possa ospitare sedute multiple. Se, invece, lo spazio che hai a disposizione è davvero poco allora utilizza scrivanie angolari fisse o una scrivania richiudibile con dei perni alle pareti.

Illuminazione naturale

Posizionare l’angolo studio in una zona del salotto su cui la luce naturale batte per la maggior parte della giornata è la scelta più saggia, soprattutto se si studia o se si sta al Pc per tante ore al giorno.

Una seduta comoda e bella

Ricorda che il tuo angolo studio sarà in salotto, quindi in bella vista. Dimentica quindi di usare per la tua seduta una tipica sedia da ufficio, magari del classico colore verde, rosso o blu. In questo caso, infatti, meglio scegliere una poltroncina più elegante ma comoda, come la nostra sedia girevole PERLA.

Tieni sempre in ordine

Come abbiamo già sottolineato, il tuo angolo studio sarà a vista e non potrai permetterti di essere disordinato. Ecco perché è importante riporre tutto al proprio posto e nascondere documenti e quant’altro in cassetti. Importante anche procurarsi dei portacavi per il pc, in modo da nascondere ogni antiestetico filo elettrico. Un’idea carina sarebbe anche quella di procurarsi accessori per pc, come mouse, schermo e mousepad, in tono con il resto della stanza. Niente cestino per la carta, numerosi portapenne o faldoni ingombranti!

Usa materiali caldi

È consigliabile non scegliere, per il proprio angolo studio, mobili composti da materiali troppo freddi e tecnici come l’acciaio o il vetro per non rischiare di rendere l’ambiente poco accogliente. Meglio, infatti, optare per il legno, magari chiaro, caldo e accogliente e che si adatta ad ogni stile di arredamento.